Morto Giorgio Tecce, indimenticato rettore

L’ex rettore dell’università «La Sapienza», Giorgio Tecce, è morto ieri mattina nella sua abitazione romana. I funerali di Tecce, scienziato di fama internazionale, si terranno domani al Verano. Tecce, che da tempo era malato, era stato alla guida dell’ateneo più affollato d’Europa per 9 anni, fino al 1997. Per Veltroni: «Si tratta di una perdita grave per la cultura e il mondo scientifico del nostro Paese. Ed è una perdita che sentiamo particolarmente a Roma, dove Tecce fu chiamato alla fine degli anni ’80 al difficile compito di governare l’Università più grande d’Europa». «Tecce - aggiunge Veltroni - assolse questo compito con dedizione, rieletto 3 volte per ben 9 anni, dal 1988 al 1997. Alla guida della Sapienza ebbe riconoscimenti e anche qualche amarezza. Non ultimo il dolore per la morte di Marta Russo».