È morto Giorgio Tosatti: 50 anni dedicati a raccontare lo sport

Il noto giornalista sportivo, ex direttore del Corriere dello sport-Stadio, si è spento a 70 anni. Lo scorso mese di ottobre era stato operato al cuore al Policlinico San Matteo di Pavia

Pavia - È morto Giorgio Tosatti, ex direttore del Corriere dello sport-Stadio ed ex presidente dell'Ussi. Lo scorso mese di ottobre era stato operato al cuore al Policlinico San Matteo di Pavia. Di recente, a seguito di alcune complicanze, era stato portato di nuovo in ospedale. Noto opinionista, aveva lavorato per la carta stampata e la tv, collaborando anche con il Giornale. Come direttore del Corriere dello sport aveva ottenuto il primato delle copie vendute in un solo giorno da un quotidiano italiano, dopo la vittoria dell'Italia ai Mondiali di Spagna nel 1982. Tosatti era nato a Genova il 18 dicembre 1937. Suo padre Renato, giornalista della "Gazzetta del popolo" di Torino, era morto a seguito dell'incidente aereo di Superga, il 4 maggio 1949, insieme ai giocatori del "grande Torino".

Il cordoglio di Napolitano Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio di solidarietà alla famiglia di Giorgio Tosatti. «Partecipo con sentimenti di sincera commozione al cordoglio per la scomparsa di Giorgio Tosatti, giornalista acuto e commentatore sportivo equilibrato e autorevole - spiega Napolitano - Il mondo dello sport perde con Tosatti un protagonista di grande qualità e moralità».