È morto Giovanni Hajnal, artista delle vetrate del Duomo

È morto a Roma venerdì notte il pittore, vetratista e mosaicista Giovanni Hajnal, autore di alcune delle vetrate del Duomo. Nato a Budapest il 27 agosto del 1913, era arrivato nel 1948 in Italia dove dieci anni dopo prese la cittadinanza. Aveva 97 anni. Lo ha reso noto la figlia Giulia Hajnal.
Le sue opere figurano in numerosi edifici pubblici e di culto in Italia e all’estero. Tra questi appunto quattro grandi vetrate nel Duomo di Milano, ma anche nella Sala Nervi in Vaticano, nel Duomo di Prato, nel rosone della facciata di Santa Maria Maggiore a Roma, nella St. Joseph Cathedral di Hartford negli Usa, nella Licoln Cathedral, nel Duomo di San Paolo in Brasile. Sue opere figurano anche in numerose collezioni private ed in musei italiani e all’estero, tra cui il Museo delle Belle arti a Budapest e d’Arte moderna in Vaticano. Si è occupato anche di illustrazioni per libri, riviste giornali e ha realizzato una serie di incisioni della Divina Commedia, oltre che delle poesie di Trilussa. Per conto dello stato italiano e del Vaticano ha realizzato numerosi bozzetti per francobolli.