Morto Giudice, deputato «perseguitato»

Quando nel 2007 era stato assolto dall’accusa di collusioni mafiose, estorsione, bancarotta fraudolenta e riciclaggio, dopo un’odissea giudiziaria lunga quasi otto anni, era scoppiato in lacrime: «Dopo otto anni di sofferenza - posso finalmente dire che esiste un giudice a Berlino». Ma la sua felicità è durata appena due anni. È morto nella sua Palermo Gaspare Giudice (nella foto), 66 anni, deputato del Pdl e vicepresidente della commissione Bilancio della Camera. Era malato da tempo. Al suo posto subentra il primo dei non eletti, Giacomo Terranova, ad della Gesap, la società che gestisce l’aeroporto di Palermo.