Morto Haines, artista delle tele lacerate

L’artista francese Raymond Hains, uno degli ultimi grandi esponenti del «Nouveau Réalisme», è morto a Parigi a 78 anni. Pittore, fotografo e regista, Raymond Hains era nato a Saint-Brieuc il 9 novembre 1926. Formatosi all’École des Beaux Art di Rennes esordì come fotoreporter nel 1945 collaborando con la rivista France-Illustration. Nel 1960 Hains aderì al «Nouveau Réalisme», al quale appartenevano Arman, Cesar, Tinguely e Yves Klein. Famoso per le tele e i manifesti lacerati, Raymond Hains per quarant’anni ha continuato a lavorare sperimentando l’interazione e le analogie di parole, nomi e immagini, con linguaggi espressivi diversi. Tre anni fa gli è stata dedicata una grande mostra retrospettiva al Centre Pompidou.