Morto Jordan, creò la saga della «Ruota del Tempo»

Lo scrittore statunitense Robert Jordan è morto all’età di 58 anni nel South Carolina. Jordan legò la sua fama al ciclo de La Ruota del Tempo (The Wheel of Time): una saga imponente sia per la lunghezza di ogni romanzo (oltre 800 pagine), sia per l’universo creato. Jordan, il cui vero nome era James Oliver Rigney junior, esordì all’inizio degli anni ’80, quando riprese il personaggio di Conan il Barbaro di Robert Ervin Howard, a cui dedicò un intero ciclo narrativo. Nel 1990, con L’occhio del mondo, iniziò il ciclo della Ruota del Tempo. La serie, giunta all’undicesimo volume, è un best seller mondiale venduto in milioni di copie. La morte ha colto Jordan mentre stava completando il dodicesimo e conclusivo libro della saga, A Memory of Light (titolo provvisorio), atteso nelle librerie americane per la primavera del 2008.