È morto l’olandese Harry Mulisch Fu più volte candidato al Nobel

Lo scrittore olandese Harry Mulisch, autore de «La scoperta del cielo» e di «L’attentato», il cui adattamento cinematografico ha ottenuto l’Oscar, è morto nella sua casa di Amsterdam all’età di 83 anni. Più volte candidato al Nobel della Letteratura, ha scritto oltre 70 libri tra romanzi, racconti e saggi che rappresentano spesso l’irruzione dell’irrazionale nella vita quotidiana irrigidita nelle convenzioni. Importante il suo reportage sul processo al nazista Karl Adolf Eichmann: «Il caso 40/61» (1962)