Morto Martinat, sottosegretario allo Sviluppo

E' scomparso nella notte Ugo Martinat, sottosegretario allo Sviluppo economico ed esponente di spicco di Alleanza Nazionale. Aveva 67 anni ed è morto in una clinica romana dopo una lunga malatti. Lunedì i funerali nel Duomo di Torino

Roma - È morto questa notte Ugo Martinat, sottosegretario allo Sviluppo economico. Martinat, esponente di Alleanza Nazionale e ora del Pdl, aveva 67 anni ed era malato da tempo. È morto questa notte in una clinica romana. I principali esponenti di Alleanza Nazionale hanno lasciato il congresso del Popolo della libertà a Roma Fiera per portare le condoglianze alla famiglia Martinat.

Dal Msi al governo Martinat comincia il suo percorso politico nel Movimento Sociale Italiano. Nel 1973 è eletto nel comitato centrale del partito e nel 1979 entra a far parte della direzione nazionale. È stato parlamentare dal 1979, prima nelle liste del MSI, poi in quelle di Alleanza Nazionale e nel Pdl. Nella formazione del Governo guidato da Silvio Berlusconi (quinquennio 2001-06) viene nominato Viceministro di Pietro Lunardi alle Infrastrutture e Trasporti, incarico confermato anche dal successivo Governo Berlusconi. Viene poi rieletto al Parlamento nelle liste del Popolo della Libertà, nelle elezioni politiche del 2008.

Lunedì i funerali a Torino I funerali di Ugo Martinat saranno celebrati lunedì alle 14.30 al Duomo di Torino. Dalle 14 e fino a stasera alle 21, invece è stata allestita a Roma la camera ardente presso il Policlinico militare del Celio. Lo rende noto l’ufficio stampa del Pdl.