Morto in moto l’attore «Liceale»

È morto a Roma, in un incidente stradale avvenuto venerdì sera Damiano Russo, 28 anni, giovane attore che ha recitato in diverse serie di successo, da «I liceali, « Ris», «Distretto di polizia». Il giovane, originario di Bari, è stato travolto mentre era in sella alla sua moto in via Prenestina. Dopo aver debuttato giovanissimo nel cinema a 14 anni con il film «Io non ho la testa» (1998), nel 2000 recita in «Tutto l’amore che c’è», film diretto da Sergio Rubini. Nel 2001 esordisce sul piccolo schermo con la serie tv di Rai 2, «Compagni di scuola». Successivamente lavorò in altre fiction tv, tra cui «Un posto al sole» (nel ruolo di Bruno), «I liceali» e poi nella miniserie «Il veterinario», dove era il figlio di Gigi Proietti.