Morto Pavesi, l'olimpionico più longevo: aveva un secolo

Fu due volte oro del ciclismo a Los Angeles 1932

Lo sport italiano e in lutto. Si è spento a Buenos Aires Attilio Pavesi, due volte campione olimpico a Los Angeles 1932, dove dominò la 100 km su strada individuale e a squadre con Giuseppe Olmo e Guglielmo Segato.
Nato a Caorso, vicino Piacenza, il 1° ottobre 1910, il corridore ultracentenario è stato fino ad oggi la medaglia d'oro olimpica dello sport italiano più longeva. La sua storia è legata alle Giochi Olimpici di Los Angeles del 1932, quelle che molti chiamano le "Olimpiadi degli italiani", con la spedizione azzurra che tornò dagli Stati Uniti con ben 36 medaglie equamente suddivise tra oro, argento e bronzo. Nel 1937 raggiunse l'Argentina per disputare la Sei Giorni di Buenos Aires.