È morto Scotti, senatore del Pdl

È morto nel sonno nella notte tra venerdì e sabato, il senatore del Pdl Luigi Scotti. Ad accorgersene, al risveglio, la moglie Luciana. Scotti, 72 anni, era stato compagno di classe di Silvio Berlusconi, a cui lo legava una profonda amicizia. Nato a Cernusco sul Naviglio nel 1936, lascia un figlio. Ingegnere e dirigente aziendale in pensione, Scotti era stato eletto per la prima volta in Senato nel 2001 nelle liste di Forza Italia dei cui club era stato anche vicecoordinatore. Presente in Parlamento per tre legislature consecutive, attualmente era membro della commissione Ambiente. Unanime il cordoglio della politica. Al suo posto arriverà in Senato Maria Alessandra Gallone, esponente bergamasca di An prima dei non eletti del Pdl in Lombardia.