Morto lo scrittore e giornalista Barbiellini Amidei

È morto ieri a Roma lo scrittore e giornalista Gaspare Barbiellini Amidei (nella foto). Nato a Roma il 26 novembre 1934, era editorialista del Quotidiano Nazionale, del Giorno, della Nazione e del Resto del Carlino. In passato era stato anche vicedirettore vicario del Corriere della Sera, direttore de Il Tempo e collaboratore del settimanale Oggi. Professore ordinario fuori ruolo di Sociologia delle Comunicazioni, Barbiellini Amidei è stato autore di numerosi libri, fra i quali ricordiamo Le domande di tutti (Rizzoli, 2002), dedicato al «disegno» di una nuova morale per i tempi moderni.
«Raffinato intellettuale - si legge nel messaggio di cordoglio che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato alla vedova del giornalista e scrittore, Clarice - Barbiellini Amidei come giornalista ha commentato e analizzato con sguardo critico, passione civile e uno stile narrativo incisivo, i più importanti avvenimenti italiani e mondiali. Come scrittore, ha offerto lucide testimonianze dei grandi valori della vita nei rapporti tra genitori e figli e analizzato in profondità le questioni morali, anche nei loro risvolti politici, della religione nel nostro tempo».