Morto Sigfrido Bartolini illustratore e giornalista

Le sue opere grafiche sono alla Biblioteca Vaticana e agli Uffizi

Sigfrido Bartolini, pittore, incisore, scrittore e giornalista (è stato anche collaboratore del Giornale), è morto l’altra notte a Pistoia, la città dove era nato il 21 gennaio 1932. Giovanissimo aveva cominciato a dipingere trovando in Ardengo Soffici il suo maestro e amico. E a Soffici nel 1972 aveva dedicato un volume sull’opera grafica dell’artista, il primo di una serie su artisti italiani da lui amati: da Sironi a Boldini, da Rosai a Cremona. Nel corso della sua vita tutta dedicata all’arte aveva sperimentato ogni tecnica. Anche la xilografia su legno, che aveva trovato magnifica rappresentazione nell’illustrazione di Pinocchio per l’edizione nazionale pubblicata nel 1983 dalla Fondazione nazionale Carlo Collodi. Aveva anche illustrato il Vangelo, in occasione dell’ultimo Giubileo.
Bartolini aveva esposto in tutte le capitali europee e negli Usa. Nel 2000 la milanese Triennale aveva ospitato una vasta antologica a cura di Carlo Fabrizio Carli. Le sue opere grafiche si trovano agli Uffizi e alla Biblioteca Vaticana. I funerali saranno celebrati nella chiesa dell’Immacolata a Pistoia domani alle 15.