Morto, ma «solo» per 35 minuti

Un pensionato di 73 anni, colpito da infarto, è stato dato per morto per 35 minuti. Dopo la constatazione del decesso nel reparto di cardiologia dell'ospedale Carlo Poma di Mantova, ha riaperto gli occhi, e ora sta meglio. Ieri mattina alle 7 il pensionato è stato colpito da infarto: immediato un massaggio cardiaco di 25 minuti. Inutile. I medici hanno constatato il decesso alle 7.25 . Come prescrive la legge, l'uomo è rimasto altre 2 ore sul lettino collegato al monitor. Dopo 35 minuti il monitor ha lanciato i primi segnali: l'attività cardiaca era ripresa e il paziente si era mosso. I familiari avevano già pensato al funerale.