Mosca non esclude le sanzioni all’Iran

da Mosca

La Russia non esclude in modo categorico di dare alla fine il suo avallo a sanzioni Onu contro l’Iran per l’irrisolta questione nucleare, ma rimane dell’avviso che le sanzioni potrebbero avere un «effetto contrario a quello desiderato».
Una nota di possibilismo è stata introdotta ieri a sorpresa da Igor Shuvalov, stretto assistente del presidente Putin, durante una conferenza a Mosca. Secondo Shuvalov, però, «con l’Iran bisogna agire con cautela » ed è importante capire che le sanzioni economiche o le azioni militari «porterebbero al consolidamento della popolazione iraniana attorno al governo e la spingerebbero ad appoggiare il programma di arricchimento dell’uranio.