"Moschea"? Nel parcheggio del Palasharp

La decisione sulla sede per la preghiera islamica del venerdì non
arriva. E i fedeli musulmani che fanno? Si trovano nel parcheggio del
Palasharp e pregano, arrangiandosi

La decisione sulla sede per la preghiera islamica del venerdì non arriva. E i fedeli musulmani che fanno? Si trovano nel parcheggio del Palasharp e pregano, arrangiandosi in qualche modo mentre la tensostruttura viene smantellata sotto il loro occhi. Intanto la giunta Pisapia, che aveva promesso una moschea, temporeggia e non decide. «Dopo l’estate saremo pronti con una proposta» annunciano da Palazzo Marino. In questi mesi di passaggio gli islamici saranno dirottati al tendone del teatro Ciak alla fabbrica del Vapore. Ma il proprietario Divier Togni non ci sta. «La gestione dei rapporti con la comunità islamica - fa notare l’assessore lombardo alla Sicurezza Romano La Russa -scontenta tutti, fedeli compresi».