In mostra i quadri rubati agli ebrei

Commemorazioni avvelenate a Vienna per i 70 anni dall’Anschluss. Nel Museo della fondazione Leopold si è aperta una mostra di quadri trafugati dai nazisti e recuperati dal collezionista Rudolf Leopold. La comunità ebraica ha denunciato la presenza di 11 opere, acquistate da Leopold «pur sapendo che erano state sottratte a vittime dei nazisti». Dal 1998 in Austria c’è una legge che impone la restituzione delle opere razziate, che tuttavia si applica solo ai musei statali. Il ministro della Cultura, Claudia Schmied, si è però detta disponibile a modificare la norma.