In mostra la storia dell’esercito italiano

Immagini, fotografie, reperti e cimeli: è un percorso nella storia dell’esercito italiano - dal 1861 a oggi - la mostra inaugurata ieri nella Sala delle Bandiere di guerra del Vittoriano, nell’ambito delle celebrazioni del 146° anniversario della costituzione della Forza armata. Suddivisa in 4 settori, la mostra evidenzia la trasformazione dell’esercito: dai cimeli del periodo umbertino e delle prime campagne coloniali si passa ai reperti della vita di trincea della Grande guerra; dalle uniformi del secondo conflitto mondiale e della Guerra di liberazione ai cimeli del secondo dopoguerra, fino agli equipaggiamenti attuali. La mostra apre con un settore dedicato a Garibaldi, di cui quest’anno ricorre il bicentenario della nascita: in vetrina anche una camicia rossa garibaldina del 1848 e il famoso messaggio con cui il generale rispose «Obbedisco» all’ordine di ritirarsi dal Trentino nel 1866.