Una mostra storica sugli Oh bej Oh bej: quaranta fotografie al Castello Sforzesco

Gli Oh bej Oh bej tornano a Milano. Oggi, infatti, al Castello Sforzesco, apre una mostra fotografica, a loro dedicata. Quaranta immagini, localizzate nell’aerea antistante la Torre del Filarete, per raccontare la storia, la cultura e l’identità del capoluogo lombardo. Questa fiera, realizzata con materiale proveniente dall’archivio civico, è quella più amata dai milanesi. L’assessore delle attività produttive, Giovanni Terzi dice: «La Fiera degli Oh bej Oh bej è una tradizione milanese che il Comune intende valorizzare e preservare. Per questo abbiamo pensato di ripercorrere, attraverso una galleria di immagini, la storia di tale manifestazione». L’esposizione rievoca la storia di questa grande fiera, dai sui inizi al 1866, dove trova una sede stabile in piazza Sant’Ambrogio, fino al 2006 in cui viene trasferita, a causa di lavori pubblici, nella prestigiosa area del Castello Sforzesco. Un appuntamento da non mancare, perché ad attendere i milanesi sono «bancarelle bianche, mercerologia tradizionale e niente abusivi» spiega ancora Terzi. Oh bej Oh bej è infatti il nome dato alla fiera dai primi del ’900, perché quello era il grido di gioia dei bambini stregati dalla meraviglia dei colori e dallo spettacolo della festa. Che dire allora, ecco un modo per rallegrarci e per condurci verso un buon Natale. E come dice lo stesso Terzi: «Valorizziamo la fiera milanese per eccellenza».