Mostra sul jazz al Blue Note

Trenta fotografie (22 stampe in bianco e nero e otto a colori) autografate da William Claxton, il più grande fotografo del mondo della musica jazz. Per la prima volta il Blue Note apre le porte a una mostra: «Jazz Life». Gli scatti che si potranno ammirare nel locale di via Borsieri fino al 21 aprile sono il risultato di una collaborazione, fra il 1959 e il 1960, del fotografo con il musicologo tedesco Joachim Berendt attraversando gli Stati Uniti sulla tracce della musica jazz.
Risultato: una ricca collezione di immagini e registrazioni di artisti leggendari così come di sconosciuti musicisti di strada. L’originario frutto delle loro fatiche è il libro «Jazzlife», diventato un pezzo da collezione e oggetto di culto per gli appassionati del genere. Parker, Basie, Monk, Coltrane e tanti altri i personaggi immortalati. Una galleria e un viaggio indimenticabili. L’inaugurazione della mostra coincide con la prima del concerto di Nicola Conte.