Mostre e concerti per Piero Ciampi

da Livorno

Con fuoco mascagniano, Livorno rende omaggio a un suo figlio, Piero Ciampi, grande «irregolare della musica leggera» da non dimenticare. E a ricordarlo - 11ª edizione - c’è il premio Ciampi per giovani autori che, sino al 10, mette in campo, fra teatri, librerie (Gisella Scerman presenta il libro Piero Ciampi, una vita a precipizio), sale cinematografiche (Musikanten di Franco Battiato pronto ad incontrare il pubblico della Sala Kino Dessé), mostre («Cartacanta»: materia, forma e colore), una rassegna di omaggi (a Bob Dylan: lo curano De Pascale e Carratori) e di concerti (giovedì Pete Brown alla Fortezza vecchia, venerdì La Macina con la partecipazione di Enrico De Angelis, direttore artistico del Premio Tenco). Sino al gran finale, al teatro Goldoni, sabato ore 20.30. Una serata con Bandabardò, Les Anarchistes, Miranda Martino (premio alla carriera), Brown, Ilario Bisagni e Ambarabà & Ratafiamm (vincitori del Concorso), Piero Brega (migliore debutto discografico) tra gli altri.