Motociclismo, prova super di Dagnino nel circuito di Rijeka

Il sidecartista di Sestri nella Sprint Race ha colto il 12° posto

Fabio Dagnino ed il suo passeggero, il tedesco Michael Hildebrand, è stato il miglior italiano, nonché il più giovane concorrente, del Gran Premio di Croazia, svoltosi nel circuito di Rijeka e valevole come prova del Superside Fim.
Il sidecarista sestrese, figlio d’arte giacché ha imparato a guidare dal padre Silvio, dopo alcune prove nel campionato tedesco e nel continentale ha provato a misurarsi con gli equipaggi iridati.
Nella Sprint Race ha colto il 12º posto, nella Gold Race 13º, ed occupa il 15º posto generale, 22º nel campionato mondiale.
Dagnino è l’unico testimone della tradizione sidecaristica in pista ligure, ed oggi italiana, gloria per il Moto Club Sestrese.
Onori anche nell’Enduro, che in Germania ha ospitato la quarta ed ultima prova del campionato europeo; a Woermlitz Gian Marco Rossi ha tremato, in vantaggio di 24 punti gliele mancava solo uno per battere Cunderlik, ma al sabato ha rotto il motore e ne ha mantenuto solo due.
La fortuna lo ha assistito, ha cambiato motore, è ripartito alla domenica e stessa sorte, a causa della tanta sabbia, è toccata al rivale, quindi Rossi (175 punti) ha vinto giornata e corona avanti al ceco Cunderlik (148) ed all’estone Nikopensius (137),questo è il suo secondo e consecutivo titolo europeo Veteran, una grande soddisfazione per l’eterno campione di Sanremo.
Sabato e domenica prossimi toccherà all’endurista spezzino Simone Tonelli dimostrare il proprio valore ad Heinola nel Gran Premio di Finlandia, insieme ai compagni Merriman, Beconi, portacolori del Team Ufo Corse di Sarzana.
Domenica prossima ancora due altri appuntamenti, per la Velocità in salita si svolgerà la cronoscalata Castione-Bazzano (Parma) valevole per il Trofeo della montagna Epoca e salita nazionale moto moderne.
C’è attesa per il numeroso gruppo di favoriti del MC Sestrese.
Fase conclusiva infine per il Motocross regionale, con la sesta ed ultima prova del campionato ligure a Cassano Spinola (AL), in questa pista si decideranno i campioni del 2005, nell’eterna sfida tra genovesi e savonesi.