MotoGp, Pedrosa chiude davanti a Rossi e Lorenzo

Daniel Pedrosa, su Honda, si aggiudica l'ultima prova del mondiale vinto da Valentino che precede il compagno di squadra Lorenzo. Stoney fuori per caduta nel giro di ricognizione. Aoyama (<em>foto</em>) campione del mondo nella 250

Valencia - Daniel Pedrosa, su Honda, ha vinto il gp di Valencia, classe MotoGp, ultima gara del motomondiale 2009. Lo spagnolo ha preceduto le Yamaha di Valentino Rossi (già laureatosi campione del mondo) e del connazionale Jorge Lorenzo. Casey Stoner non si è potuto schierare la sua Ducati sulla griglia dell'ultima gara stagionale a causa di una caduta durante il giro di ricognizione. Sfuma così per l'australiano la possibilità di vincere la terza gara di seguito dopo aver conquistato autorvolmente la pole positione nelle prove.

Rossi: "Bello chiudere così" "Sono molto contento di come sono andato in gara, sono stato competitivo fino alla fine, ho guidato bene". Sono le prime parole di un Rossi soddisfatto che chiude la stagione con un'altro podio. "Quando Stoner si è steso nel giro di allineamento, ho pensato di poter vincere la gara, ma Pedrosa è scattato benissimo e non sono riuscito a seguirlo. Questa è stata proprio una bella gara, ho lottato con Lorenzo, mi sono divertito, molto meglio di ieri, quando, dopo le prove ero abbastanza disperato".

Aoyama campione del mondo nella 250 Il 716/O e ultimo Gran Premio della 250 è stato vinto dallo spagnolo Hector Barbera (Aprilia) che vince la gara di Valencia, ultimo atto dell'era a due tempi per la classe di mezzo del Motomondiale. Alle spalle di Barbera si è piazzato il connazionale Alvaro Bautista (Aprilia), seguito dall'italiano Raffaele De Rosa (Honda) che ha quindi chiuso la stagione con il secondo podio in carriera. Il titolo iridato va al giapponese Hiroshi Aoyama (Honda) che ha tagliato il traguardo in settima posizione. Il suo rivale diretto, Marco Simoncelli (Gilera) per contrastare il giapponese avrebbe dovuto vincere e sperare che Aoyama arrivasse almeno dodicesimo. Ma il pilota della Gilera è caduto al decimo giro, mentre era in testa. Il brivido in effetti c'era stato anche per Aoyama, che arrivava lungo alla staccata della prima curva e finiva nella sabbia al decimo passaggio, rientrando in gara all'11/o posto. Quello conquistato da Aoyama era l'ultimo titolo iridato da assegnare nel mondiale 2009 e l'ultimo possibile per la classifica piloti della classe 250 che sarà sostituita l'anno prossimo dalla Moto2.