MotoGp, Valentino "risorge" e trionfa davanti a Pedrosa e Stoner

Il campione del mondo della Yamaha, ha vinto il GP di Spagna. Alle sue spalle lo spagnolo della Honda, Pedrosa che ha preceduto l'australiano della Ducati, Stoner. Il &quot;Dottore&quot;: la moto andava da Dio...<br />

Jerez de la Frontera - Il campione del mondo della Yamaha, ValentinoRossi, ha vinto il Gran Premio di Spagna, terza prova del Motomondiale classe MotoGp sul circuito di Jerez De La Frontera. Alle sue spalle lo spagnolo della Honda, Dani Pedrosa, che ha preceduto l'australiano della Ducati, Casey Stoner. Quarta posizione per il francese Randy De Puniet su Honda davanti agli italiani Marco Melandri su Kawasaki e Loris Capirossi su Suzuki. Ottavo l'altro italiano della Honda Andrea Dovizioso. Il compagno di squadra di Rossi alla Yamaha, Jorge Lorenzo, é caduto a tre giri dal termine mentre era in quarta posizione.

Il "Dottore" è il nuovo leader del Motomondiale, il pesarese è passato dalla seconda alla prima posizione in classifica a quota 65 punti. Alle sue spalle l'australiano della Ducati Stoner a 54 punti e gli spagnoli Jorge Lorenzo (Yamaha) e Dani Pedrosa (Honda), entrambi a 41.

Valentino: la moto andava da Dio... "E' bello vincere qui, è un Gran Premio fantastico, la moto oggi andava da Dio. E' stata dura prendere Pedrosa, ma ce l'ho fatta". Il campione del mondo non sta nella pelle dopo la sua prima vittoria della stagione 2009. Il pilota della Yamaha ai microfoni di 'Italia 1' ha poi spiegato perché dopo aver tagliato il traguardo si è fermato poco dopo ad una toilette chimica a bordo pista: "Erano passati dieci anni dal primo bagno, era l'anniversario. Me l'avevano detto che il bagno era lì, ma prima bisognava vincere....".