450 cv per Audi A7 Sportback MY14

Leggero restyling per la berlina a coda tronca della Casa degli Anelli, ma le novità principali sono sotto il cofano, dove trovano posto il V6 3.0 TDI Clean Diesel da 218 e 272 cv e V8 4.0 TFSI, che equipaggia la S7 e ora dispone di ben 450 cv

Dopo 4 anni è il momento di un restyling per Audi A7 Sportback, che sfoggia una nuova griglia frontale, nuovi paraurti, terminali di scarico e gruppi ottici. Novità anche nell’abitacolo, dove fanno la loro comparsa pregiati elementi in alluminio e radica.
L’evoluzione più importante riguarda però i propulsori, sono tutti omologati Euro 6, tra cui si annovera il V6 3.0 TDI, conosciuto come “clean diesel”, che incrementa la propria potenza massima a 218 e 272 cv nei due step in cui è disponibile. Nonostante la maggior potenza in Audi dichiarano consumi inferiori del 13% rispetto alla versione precedente

Top di gamma, RS7 esclusa, è la versione equipaggiata con il V8 di 3.993 cc a iniezione diretta di benzina sovralimentato mediante due turbocompressori twin scroll, in grado di sviluppare 450 cv (anziché 420 della versione precedente). Il V8 è dotato anche della tecnologia cylinder on demand, che favorisce il contenimento dei consumi, disattivando parte dei cilindri quando non servono.

Vuoi conoscere tutto sul mondo di auto e moto? Approfondisci su RED Live