Fca presenta la Chrysler Pacifica

Presentato a Detroit il minivan: sarà anche ibrido "plug in"

È stata presentata a Detroit la nuova Chrysler Pacifica, il "nuovo benchmark nel segmento" che reinventa completamente un modello nato nel 1984.

A svelare il nuovo modello è stato Tim Kuniskis, di Fca North America. Il nuovo minivan Chrysler (gruppo Fca) avrà anche la versione ibrida con motore elettrico "plug in". Il modello, dalla sua nascita, ha aggiunto Kuniskis, "ha conquistato il maggior numero di premi nel suo segmento, ha forgiato la nostra storia andando incontro ai bisogni delle famiglie americane e ha creato un segmento". Sono infatti 14,3 milioni in totale le unità del minivan targato Chrysler vendute dalla sua nascita.

Il debutto sul mercato Usa è previsto in primavera per la versione a benzina e nella seconda metà del 2016 per la "plug-in". Prodotto in Canada, il minivan dovrebbe essere esportato in futuro anche in Europa. È la prima ibrida del gruppo Fca. La nuova monovolume di grandi dimensioni, erede della Town&Contry (Voyager in Ue, venduta a marchio Lancia) è lunga circa 5 metri e larga 2. Può ospitare, comodamente, fino a 8 passeggeri, con un bagagliaio dalla capacità massima di 3.978 litri. La versione ibrida abbina al motore 3.6 V6 depotenziato a 248 CV un motore elettrico con un autonomia di 48 chilometri. Il pacco batterie è agli ioni di litio e si trova sotto il pavimento. Le pile si ricaricano in due ore tramite un impianto da 240 volt. Poiché è una macchina destinata alle famiglie, ospita a bordo il nuovo sistema di intrattenimento Uconnect.

Video che ti potrebbero interessare di Motori

Commenti

pastrellandrea

Mar, 12/01/2016 - 15:03

Un po grande per l'Italia, ma ottima per gli usa. La tecnologia ibrida hanno detto che verebbe anche su modelli Alfa Romeo e Maserati tra poco. FCA si muove veloce e nella direzione giusta!