Multe pesanti per chi guida con le luci spente nelle strade urbane

Il codice della strada impone norme che molto spesso noi ignoriamo. Una ad esempio, è che ciclomotori, i motocicli, i tricicli e i quadricicli devono tenere sempre accese le luci

Ci sono obblighi che il codice della strada impone, ma che regolarmente ignoriamo: uno di questi è che alcuni veicoli devono sempre tenere le luci accese anche nei centri abitati.

Tutti sanno che gli automobilisti hanno l'obbligo di tenere sempre le luci accese durante la loro marcia. L'obbligo è contenuto in una norma ben precisa e riguarda l'articolo 152 del codice della strada. Tale disposizione, in particolare, impone l'utilizzo diurno delle luci di posizione, dei proiettori anabbaglianti e delle luci di targa e di ingombro fuori dai centri urbani. Perché nel centro cittadino è possibile non accedenderle fino a mezz'ora prima del tramonto.

Ma c'è qualcosa che tutti hanno sempre ignorato: i ciclomotori, i motocicli, i tricicli e i quadricicli devono tenere le luci accese di giorno anche nel centro abitato. La maggior parte delle persone che guida questo tipo di mezzi, invece, si comporta, erronamente, come gli automobilisti. Ma come spiega lo Studio Cataldi, con questo comportamento si rischia una sanzione di 41 o 168 euro.

Secondo quanto riportato dal sito, infatti, in questa multa sono caduti recentemente molti residenti dei comuni della pianura veronese, sanzionati a ripetizione sulla strada statale 434. Nonostante la rabbia manifestata da molti, alla fine sono stati costretti a pagare perché il codice della strada parla forte e chiaro.

Video che ti potrebbero interessare di Motori

Commenti

98NARE

Mar, 20/09/2016 - 13:04

ANDATE A DIRLO DA BOLOGNA IN GIU PER UNA VOLTA GRAZIE .

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 20/09/2016 - 13:07

Uno dei tanti sistemi per fare cassa,come piace ai kattokomunisti.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 20/09/2016 - 13:12

Ci sono multe altrettanto importanti, casco, rumore, gomme, assicurazione.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 20/09/2016 - 13:12

Benissimo. Ma, una volta che si circola a luci accese, chi è destinato al controllo, deve anche stare attento a notare le luci guaste, in quanto, molti farabutti, circolano con le luci spente sul lato sinistro, rendendosi pericolosissimi la sera, sulle strade prive di illuminazione. Ma questi controlli ci saranno? Se i controlli servono solo a fare CASSA, allora è tutto inutile. Diventa una grande farsa. E' la prevenzione la cosa più importante, anche a costo di non fare CASSA.

pier68

Mar, 20/09/2016 - 13:33

Cari legislatori, amministratori e forze dell'ordine: la legge prevede anche che le strade siano agibili in sicurezza, con la segnaletica in perfetta efficienza, i guard-rail a norma, i passaggi pedonali illuminati e segnalati adeguatamente. A quando la sanzione ai Dirigenti dei Comuni e si altri enti responsabili che non rispettano la legge?

fergo

Mar, 20/09/2016 - 13:36

e a tutti i mezzi che viaggiano nelle gallerie a luci spente, che dobbiamo fare? e a tutti quelli che inchiodano e girano senza freccia? e a quelli che hanno la freccia da una parte e poi girano dall'altra? striscie pedonali? è solo arte moderna...i ciclisti che passano col rosso davanti ai vigili? e quelli in contromano anche la sera senza luci? loro possono, sono ecologici.....limiti di velocità nei centri abitati? una leggenda metropolitana.......ma perché solo in italia esistono fenomeni di questo genere? poi però i vigili danno la multa al commerciante che ha una cassetta della frutta 20 cm fuori dal suo spazio (1000 euro) oppure perché a mezzanotte in centro una ragazza butta la cenere della sigaretta in un bicchiere di vetro (200 euro).........viva l'itaglia

unosolo

Mar, 20/09/2016 - 14:22

purtroppo le moto e i motoroni , sono quasi sempre con luci spente , io da centauro sempre luci accese anche prima della legge , come la mettiamo nelle corsie di accelerazione che chi entra si crede di avere precedenza? oppure nelle autostrade e raccordi a tre corsie viaggiano a 70 / 80 KM fissi senza mai spostarsi a destra e creando difficoltà ai veicoli retrostanti ? i primi della classe che non capiscono di creare intralcio oppure degli autotreni attaccati in colonne lunghissime o che sorpassano in salita facendo da tappo ai vecoli che arrivano al seguito ? troppe cose si potrebbero fare se solo la PS che pattuglia intervenisse con foto e multe , sai quante vite si salverebbero visto che se ti fermi per avere avuto un guasto o una foratura rischi di essere macinato , autorizziamo ad agire continuamente con multe e fermo di patente per rispetto della vita di tutti,oltre al post precedente che ne ha elencati di casi.

canaletto

Mar, 20/09/2016 - 14:26

LEGGE DEL PIFFERO. IN BASE A CHISSA QUALE NORMATIVA UE, LE MACCHINE NUOVE CIRCOLANO SEMPRECON I FARI ACCESI DAVANTI E NON DIETRO. MOLTO PERICOLOSE IN AUTOSTRADA PERCHE CE LE TROVIAMO IN GALLERIA A LUCI SPENTE O ANCHE IN CITTA COLPA ANCHE DEGLI IMBECILLI CHE LE GUIDANO. QUESTA NORMA VA ABOLITA DAL CDS E POLIZIA E VIGILI DEVONO SANZIONARE I CONDUCENTI DI TALI VEICOLI CHE SONO PERICOLOSI

uberalles

Mar, 20/09/2016 - 14:28

Leggi ridicole italiane:"qualora la sosta si prolunghi per oltre (mi sembra) 20 secondi è fatto obbligo di spegnere il motore": avete mai sentito dire di sanzioni a chi se ne sta fermo in auto con il motore ed il condizionatore acceso? Facciamo leggi severissime con la certezza che vengano regolarmente eluse, questa è la nostra Patria.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 20/09/2016 - 14:49

Vorrei che qualcuno stimasse l'entità del'inquinamento dell'aria provocato dall'accensione delle luci anche di giorno da quando è in vigore la norma , credo circa vent'anni. Migliaia di tonnellate di Co2 per che cosa ? In molti paesi europei quella norma non esiste eppure non mi pare che ci siano stragi sulle strade perchè le luci di giorno sono spente.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 20/09/2016 - 14:50

A proposito di luci e scooter , la serie SH della Honda, in assoluto la più venduta, non ha la possibilità di spegnere la luce anabbagliante.

epc

Mar, 20/09/2016 - 14:51

Lo stesso obbligo vige per i ciclisti, che devono avere un REGOLARE faro bianco davanti e rosso dietro!!!! Quando cominceranno a multare severamente i ciclisti che sono, in assoluto, gli utenti della strada più indisciplinati e maleducati di tutti?

frabelli1

Mar, 20/09/2016 - 15:18

Quando multiamo quelli che usano il cellulare mentre guidano? O quelli che posteggiano contro mano??? Manovra pericolosissima ma che si sta diffondendo in maniera esponenziale. Poi ci sono anche quelli che non accendono neppure le luci in galleria o nei sottovasi, ma... i vigili a Milano dove sono? In auto e non scendono neppure se incrociano un veicolo in sosta in seconda fila, o negli uffici. Per strada mai!

petrustorino

Mar, 20/09/2016 - 15:30

e chi viaggia senza casco, specialmente al sud??????????????????? sarebbe un modo per far quadrare i bilanci dei comuni.

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 20/09/2016 - 16:11

DACCORDISSIMO CON FERGO.

Renee59

Mar, 20/09/2016 - 17:24

É il miglior modo per mettere le mani nelle tasche dei cittadini.

giuromani

Mar, 20/09/2016 - 17:46

E in autostrada? Si deve occupare la corsia più libera a destra. Quanti lo fanno? Quasi nessuno!!! E' questo il motivi principale dell'intasamento e dell'incolonnamento.

Linucs

Mar, 20/09/2016 - 19:45

Luci accese a mezzogiorno; poi rompimi i cxxxxxxi che le batterie inquinano.

Ritratto di LIAZ

LIAZ

Mar, 20/09/2016 - 21:31

Da Firenze in sù però..................

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 20/09/2016 - 21:39

Sopra la legge degli uomini c'è la legge divina la quale prevede che l'uomo, essendo stato dotato di intelligenza, la usi per il bene comune e non per derubare la povera gente che va tranquilla per i fatti suoi. Questi governi pensano solo a tormentare i sudditi con obblighi e balzelli di ogni tipo pur di fare cassa. Accidenti a loro.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mer, 21/09/2016 - 01:24

Molti motociclisti (ma anche qualche automobilista) viaggiano con gli abbaglianti accesi, creando non pochi fastidi, soprattutto quando sono dietro una vettura. Anche questi andrebbero sanzionati.

Forzese

Mer, 21/09/2016 - 01:53

La mia Harley acquistata nel 2006 non dava la possibilità di spegnere le luci quindi se tutti si sono adeguati come fanno tutte queste multe?

Angiolo5924

Mer, 21/09/2016 - 06:54

Macchine nuove con i fari accesi davanti e non dietro. Cos'è, una barzelletta? Avranno la centralina guasta. Qualcuna... E poi mica è facile accorgersi che quelle davanti funzionano e quelle dietro no. Ma i ciclisti che circolano senza avere i fari e il campanello (mountain bike, ma non solo) mentre il codice della strada li rende obbligatori?

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Mer, 21/09/2016 - 07:15

luci accese... infatti adesso non ci sono piu' incidenti.lìitalietta e' tutto un limite di velocita' e dobbiamo pure tenere le luci accese di giorno. ridicolo

rudyger

Mer, 21/09/2016 - 08:32

lo dice la LEGGE. Non lo dice la legge, ma quei quattro deficienti che l'hanno proposta. Tanto loro hanno l'autista e non incapperanno mai in contravvenzione. Le leggi quando contrastano con il senso comune vanno cambiate. Ma queste cose accadono solo in itaglia. All'estero se ne fregano dei dei diktat europei. Noi subito appecoronati.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mer, 21/09/2016 - 09:36

Motociclista da sempre, parecchi anni or sono ero a Montecarlo e circolavo di giorno, come d'abitudine, con i fari accesi della mia Guzzi 850. Mi fermò un vigile monegasco e m'impose di spegnerli perchè disturbavano la circolazione degli altri utenti della strada. Paese che vai, abitudine che trovi.