Quadro 350S

Il segmento dei tre ruote continua a crescere: il nuovo Quadro 350S è più facile ed efficace da guidare rispetto al modello precedente. Costa 6.990 euro ed è già nelle concessionarie, in quattro colori

All’inizio della loro storia i tre ruote erano guardati con scetticismo ma ora stanno conquistando una platea sempre più vasta di utenti, grazie al fatto attirano un pubblico trasversale, dagli scooteristi agli automobilisti, e che hanno dimostrato di avere un carattere ben definito, fatto di sicurezza e tenuta di strada superiori a quelle dei due ruote.

Dopo il capostipite Piaggio MP3 sono arrivati il Gilera Fuoco, il primo Quadro e poi il Peugeot Metropolis. Ora è il moemnto del nuovo Quadro 350S, versione rinnovata del modello lanciato da Quadro Vehicles. La sospensione anteriore HTS (Hydraulic Tilting System) sfrutta un brevetto esclusivo e costituisce il principale elemento di differenziazione rispetto alla concorrenza. L'HTS, tra le sue numerose peculiarità, permette di montare due ruote anteriori da 14”, il diametro maggiore sul mercato, con tutti i benefici che ne conseguono in termini di comfort e stabilità. Dietro la ruota è da 15” ma questa scelta tecnica non sottrae spazio al vano sottosella, in cui si riescono a stivare due caschi demi-jet. Omologato nella categoria tricicli a motore (L5E), il Quadro 350S si guida con patente B in tutta Europa, tranne che in Svizzera dove la normativa è differente.

Tra le novità del Quadro 350S c'è senza dubbio il nuovo motore: abbandonato il monocilindrico 313 cc due valvole, ora il 350S può contare su un moderno 346 cc a 4 valvole da 27 cv di potenza a 7000 giri e 28,8 Nm di coppia a 5500 giri, che spinge il tre ruote fino a 130 km/h. La vera novità, però, è il funzionamento della sospensione anteriore, ora molto più fluido che in passato, con effetti positivi sulla maneggevolezza. Il 350S è abbastanza rapido a scendere in piega e non dà luogo mai a reazioni impreviste, a beneficio delle principali categorie di utenti a cui è destinato, ossia automobilisti e neofiti delle due ruote. Sull'asciutto e a maggior ragione sul bagnato la sicurezza e l'appoggio garantiti dalle due ruote anteriori permettono di affrontare le curve con facilità e immediatezza, sfruttando il limite di aderenza ben superiore a quello degli scooter "normali".

Il peso dichiarato a secco è a 200 kg, il più contenuto della categoria. Tra gli accessori figurano il parabrezza alto, il coprigambe dedicato, il bauletto da 50 litri e il paraspruzzi posteriore. Quattro i colori: Blue Ocean, Steel Grey, Snow White, Raw Black. Il prezzo è stato fissato in 6.990 euro franco concessionario.

Vuoi saper tutto sul Quadro 350S? Approfondisci su RED Live