Motorino confiscato: aggredisce un vigile

La confisca del mezzo non gli andava proprio giù, così un conducente di scooter che viaggiava senza casco ha aggredito il vigile urbano che lo aveva fermato. È successo ieri a piazza dei Cinquecento. L’uomo è stato arrestato e processato per direttissima; ha patteggiato 6 mesi di reclusione. 12 i giorni di prognosi per il vigile urbano. L’Ospol, il sindacato della polizia municipale, ha contestato le nuove norme del codice della strada, che espongono gli agenti alle aggressioni, e ha chiesto al comune 6 mila sfollagente per la loro difesa personale.