Mou, altri testimoni "Uno schiaffo al tifoso"

Altri due tifosi del Manchester confermano l'accusa al tecnico: "S'è avvicinato ghignando e ha colpito un tifoso con il dorso della mano"

Manchester - Uno l'ha denunciato. Altri due confermano. Due tifosi del Manchester United hanno affermato al tabloid britannico The Sun (non proprio la fonte più attendibile del mondo, ndr) di avere visto il tecnico dell’Inter, il portoghese José Mourinho, colpire in volto con uno schiaffo un altro sostenitore dei red devils dopo il match che mercoledì ha sancito l’eliminazione della squadra milanese dalla Champions League. In un’esclusiva - corredata da fotografia in posa - i due testimoni oculari hanno raccontato la loro versione dei fatti, che al momento hanno portato a una denuncia per aggressione, all’apertura di un’indagine da parte della polizia di Manchester e alla smentita dell’Inter.

Conferme Steven Mace, un disoccupato di Doncaster, ha raccontato la sua versione: "Mourinho stava rilasciando un’intervista ad una televisione e molti di noi lo sfottevano un po' cantandogli 'Go home Mourinho' (Mourinho vai a casa. Lui ha finito la sua intervista e si è fatto strada verso di noi, aveva uno sguardo... Abbiamo pensato che ci avrebbe firmato qualche autografo, ma lui è andato dritto da questo tizio e con voce sarcastica gli ha chiesto, cantando, 'Go home Mourinho?'. Poi cosa succede? Mourinho lo colpisce". Mace ha chiarito che non si è trattato di un pugno: "Non aveva la mano chiusa, più che altro lo ha colpito in volto con il dorso della mano. Questo tizio era scioccato al punto che non ha reagito. Poi Mourinho se ne è andato con calma. È stato un momento di follia da parte sua, io non ci potevo credere".

L'altro testimone La versione di Mace è confermata da quella di un altro sostenitore del ManUtd, il 28enne Dean Vickers. "Ero in piedi accanto alla persona che è stata colpita. Stavamo cantando 'Mourinho go home' - ha affermato Vickers -, ma questo non sembrava colpirlo in particolar modo. Poi si è avvicinato e ha ghignato 'Mourinho go home?'. Poi bang, questo tizio si è beccato uno schiaffo con il dorso della mano". Il secondo testimone ha spiegato che la vittima della presunta aggressione è un uomo "sui 40 anni, non è assolutamente un hooligan".