Mourinho all'Inter. Con Drogba e Lampard Ronaldinho, Milan e Barcellona divisi sul prezzo

Secondo la stampa inglese c'è già l'accordo tra il tecnico e Moratti, con due colpi da 45 milioni di euro. Sull'altra sponda del Naviglio trattativa ferma per il brasiliano (<em>foto Omega</em>): richiesta e offerta sono molto distanti

Londra - La stampa inglese dà il matrimonio per celebrato. E dopo aver accettato l’offerta di Massimo Moratti, José Mourinho starebbe cominciando a disegnare la sua nuova Inter che nascerà attorno a Frank Lampard e Didier Drogba. È quanto scrive oggi il Sun secondo cui il tecnico portoghese ha già chiesto al presidente nerazzurro un primo sforzo di quasi 45 milioni di euro per portare a San Siro le due stelle del Chelsea. Secondo il tabloid inglese manca solo l’ufficializzazione, attesa subito dopo la conquista dello scudetto, ma pare ormai certo l’addio di Roberto Mancini. Sia Lampard che Drogba hanno sempre avuto un rapporto molto stretto con lo "Special One" (questo il soprannome dell'allenatore portoghese in Inghilterra), che li considera indispensabili per il suo progetto italiano. Lampard, 29 anni, è in scadenza di contratto nel 2009 ma finora, nonostante numerosi incontri tra le parti, il Chelsea non ha voluto offrirgli un contratto soddisfacente. Mentre l’attaccante ivoriano, 30 anni, acquistato dallo stesso Mourinho nel luglio 2004 per 32 milioni di euro, non ha mai fatto mistero di considerare quella attuale la sua ultima stagione a Londra.

Casa Milan Ronaldinho è sempre in predicato di finire al Milan, ma la trattativa fra il Barça e i rossoneri, che è complicata dalla richiesta ritenuta eccessiva della squadra catalana, sarà definita solo dopo l’andata della semifinale di Champions League che mercoled vedrà i blaugrana in campo contro il Manchester. Dopo il disastroso pareggio 0-0 nel derby di domenica contro l’Espanyol, la squadra di Rijkaard concentra l’attenzione sulle due partite che possono salvare una stagione che si prospetta ancora più fallimentare di quella dello scorso anno. Nel fine settimana Barça e Milan si sono incontrati per partita doppia, per tentare di spianare la strada a un accordo sul numero 10 brasiliano che dovrà essere sancito in un incontro fra Adriano Galliani e il presidente Joan Laporta. Per ora, come annota oggi il quotidiano catalano Sport, il lavoro preparatorio lo sta facendo Ernesto Bronzetti, il consulente di mercato del Milan. Bronzetti sta cercando di accorciare le distanze fra le posizioni dei due club. Il Milan avrebbe offerto 30 milioni di euro per portarsi via col fenomeno brasiliano anche Zambrotta. Un’offerta reputata insufficiente dal Barça che avrebbe chiesto 50 milioni per il solo brasiliano.