Mourinho: in due mesi posso imparare l’italiano

Due mesi per imparare l’italiano, due mesi come quelli annunciati da Mancini prima di lasciare l’Inter. Josè Mourinho, in un’intervista al magazine GQ data in tempi ancora non sospetti, non nasconde i suoi progetti: «Vorrei allenare in Italia. Mi ci vogliono due mesi per imparare l’italiano. Non avrei problemi a impararlo da qui a giugno». In cima ai desideri dell’ex allenatore del Chelsea c’è sempre la Premier League: «Esistono soltanto tre paesi in Europa dove il calcio è al top: Inghilterra, Spagna e Italia. Il calcio inglese è in cima alle mie preferenze, so però che non ci tornerò a breve». Mourinho ha detto di cercare un progetto vincente: «La cosa importante è che io sia l’uomo giusto per il progetto sportivo. E, naturalmente, giocare in Champions». Intanto Walter Zenga, interpellato dai giornalisti su un eventuale ruolo di traghettatore, non si tira indietro: «Se me lo chiedesero non potrei mai dire di no. All’Inter ho dato 22 anni della mia vita».