Mourinho Sfugge ad una gang macedone

Josè Mourinho nell’occhio di una gang macedone collegata alla mafia italiana. Così scrive la stampa portoghese. Brutta storia pare a lieto fine, perché la polizia di Genova ha già messo le mani sui delinquenti che avevano nella loro mira anche quattro giocatori dell’Atalanta. Si tratta di quattro persone, tra i 20 e i 46 anni, specializzate in furti e rapine nelle abitazioni.
L’allenatore dell’Inter è stato attentamente seguito dalla gang, sono stati trovati video e foto, era conosciuto anche l’indirizzo della sua abitazione e probabilmente lo hanno pedinato. I media portoghesi scrivono che l’allenatore ha anche pensato alla possibilità di cambiare domicilio e, comunque, sono state prese misure eccezionali per garantire la sicurezza della sua famiglia.