Mourinho vola a Londra ma non vede un grande Chelsea

un'autore e il solito Didier Drogba hanno sistemato le cose per il Chelsea, serie deludente stoppata. Il Chelsea riprende la marcia in Premier League, ma Mourinho è uscito da Stamford Bridge meno preoccupato

Niente vacanze natalizie per Josè Mourinho che si è recato a Stamford Bridge per seguire Chelsea-Fulham, derby londinese. L'Inter e il Chelsea di Carlo Ancelotti, saranno rivali negli ottavi di finale di Champions League in programma tra febbraio e marzo. Josè è atterrato domenica a Londra ed è tornato nello stadio che lo ha osannato per quasi tre anni fino al momento dell'esonero da parte del magnate Roman Abramovic.
Mourinho aveva lasciato la guida del Chelsea nel settembre 2007 dopo aver vinto 2 campionati, una FA Cup, 2 Carling Cup e una Community Shield. Eppure questo non è uno dei migliori momenti della squadra di Ancelotti che contro il Fulham del popolare Roy Hodgson, tentava di interrompere una serie molto mediocre per le ambizioni del magnate russo: nelle ultime sette gare ufficiali, la capolista della Premier League ha vinto solo una volta.
Josè Mourinho non ha visto un grandissimo Chelsea, per lungo tempo sotto di un gol. Poi un'autore e il solito Didier Drogba hanno sistemato le cose, serie deludente stoppata, il Chelsea riprende la marcia, ma Mourinho è uscito da Stamford Bridge meno preoccupato