Movida sicura Controllate 62 persone

Prima notte di super controlli nel centro storico della capitale. La task force mista, composta di agenti della municipale del I Gruppo e della polizia del commissariato Trevi, ha setacciato le zone più calde della movida notturna. Tra queste, Campo de’ Fiori e piazza Navona.
Qui sono state controllate 62 persone. Tre sono state denunciate in stato di libertà mentre un tunisino di 33 anni è stato arrestato per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Durante l’attività sono stati controllati 29 esercizi commerciali, soprattutto circoli privati e pub, e elevate 20 sanzioni amministrative. Oltre al centro storico, la polizia ha proceduto a identificare anche 12 parcheggiatori abusivi, in varie zone della capitale tra cui piazza Bocca della Verità e via Ostiense: cinque turchi, tre marocchini, un egiziano, un bengalese, un siriano e un italiano sono stati tutti contravvenzionati.
«Su Campo de’ Fiori - ha detto l’assessore capitolino al commercio Davide Bordoni - si sta svolgendo un ottimo lavoro. Una risposta chiara dell’amministrazione. Mi congratulo con le forze dell’ordine per il servizio svolto. Mi soddisfa l’integrazione dell’opera della municipale e della polizia di Stato. La prossima settimana sarà pronto un report con i dati sui controlli e sulle multe elevate. E sempre dalla prossima settimana partiranno anche controlli per verificare le condizioni dei lavoratori».
Martedì, invece, verrà presentato in aula il dossier di proposte fatte da associazioni di categoria e di quartiere, raccolte da Dino Gasperini, delegato del sindaco alla sicurezza, per rendere meno pericolose le vie della movida del centro storico durante il week end.