Movimento cristiano lavoratori Un secco no ai tagli del governo

Il Movimento cristiano lavoratori dice no alla finanziaria con una manifestazione pubblica. All’incontro, presieduto da Enzo De Santis, hanno partecipato tra gli altri il vicepresidente del Senato, Mario Baccini, l’europarlamentare Lorenzo Cesa e l’on. Luisa Capitanio Santolini. Lo slogan della manifestazione: «Meno tasse, più sviluppo per una vera sussidiarietà» racchiude in sintesi la volontà del Movimento di prendere una posizione precisa all’interno del quadro politico. L’Mcl è un movimento a carattere sociale (che annovera oltre 300mila iscritti), di solidarietà e volontariato, senza finalità di lucro, che intende promuovere l’affermazione dei principi cristiani nella vita e nella legislazione. «La solidarietà deve diventare una scelta economica e non più essere una scelta sociale» ha detto Mario Baccini, facendo il punto sulla politica sociale che la Chiesa ha intrapreso in questi ultimi anni.