Mozart «suona» per Euroflora

Stefania Antonetti

Concerti, conferenze, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, incontri nelle scuole e un gioco dell'oca dedicato a Mozart per le elementari. Questo in sintesi il cartellone di «Caro Amadeus - Progetto Mozart, Liguria 2006» in programma dal 20 marzo al 28 luglio. Il progetto ideato e diretto da Roberto Iovino - con il sostegno della Regione e di altri enti locali, con il contributo della Fondazione Carisa, e con il supporto del Centro Ricerche Scienze Umane e della Fondazione Regionale Colombo - intende proporre, nel 250° anniversario della nascita di Mozart, una serie di iniziative itineranti che coinvolgeranno varie città liguri. «Il nostro obiettivo - ha spiegato Iovino -, è quello di creare una rete regionale di avvenimenti musicali e culturali in grado anche di coinvolgere in veste produttiva molti giovani, come interpreti musicali, ma anche come animatori culturali». Partecipano infatti all’iniziativa numerose associazioni musicali locali, la facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Genova, il Conservatorio «Niccolò Paganini», il Gruppo Ligure Critici Cinematografici, il Teatro Stabile, l'Accademia Ligustica e la Giovine Orchestra Genovese.
Le «danze» si aprono lunedì 20 marzo con il «Don Giovanni» al Teatro della Corte, fra parole e musica dedicate al musicista. Dal 20 al 30 aprile dieci concerti faranno da cornice ad Euroflora alla Fiera del Mare, dove i visitatori potranno concedersi una pausa musicale ascoltando brevi concerti dell'artista. L'attività didattica si concluderà invece a maggio e interesserà con temi di carattere musicale una trentina di istituti scolastici di 10 città liguri; inoltre il 12 maggio a Palazzo Rosso si svolgerà la finale del «Gioco di Mozart», una specie di gioco dell'oca che vedrà la partecipazione dei bambini delle elementari. Verranno inoltre proiettati quattro film con Mozart per protagonista a Rapallo (il 29 marzo e il 5 aprile), a Sestri Levante (il 29 e il 30 marzo) e a Masone l'11 maggio.