Mps, assemblea il 26 novembre su Antonveneta

Il cda del Monte dei Paschi ha convocato per il 26 novembre l’assemblea ordinaria e straordinaria che ha all’ordine del giorno, tra gli altri argomenti, la fusione per incorporazione di Banca Antonveneta. Il progetto, previsto dal piano industriale, prevede il successivo scorporo in una nuova Banca Antonveneta dell’attività bancaria del gruppo presente nel Triveneto. Per la cessione dei 150 sportelli prevista per l’acquisizione di Antonveneta, la Banca Monte dei Paschi di Siena ha terminato «positivamente» la due diligence, ha detto all’agenzia Reuters Nicola Romito, vicedirettore generale che sta seguendo per la banca senese la cessione degli sportelli prevista dal piano industriale e in linea con le richieste dell’Antitrust. «Confermiamo per la prossima settimana l’attesa di un numero di offerte vincolanti almeno pari alle tre già ricevute con un miglioramento delle valutazioni», ha aggiunto.