Mps fa cassa per Antonveneta: al via la cessione degli immobili

da Milano

Il Cda del Monte dei Paschi di Siena ha autorizzato la Direzione generale ad avviare la procedura per selezionare offerte di acquisto per l’intera partecipazione (100%) detenuta in «Valorizzazioni Immobiliari Spa». Il patrimonio netto contabile al 30 giugno 2007 di Valorizzazioni Immobiliari era di 105,44 milioni di euro. L’operazione è tra quelle propedeutiche a fare cassa nell’ambito dell’acquisizione della banca Antonveneta, concordata per un controvalore di 9 miliardi. La società immobiliare in questione, spiega una nota, era nata nel 2005 con l’obiettivo di effettuare la dismissione degli immobili non strumentali del Gruppo Mps e svolgere attività di supporto alle banche del gruppo stesso nelle attività connesse al realizzo ed alla liquidazione di immobili acquisiti a presidio dei crediti.
Nella stessa ottica rientra la decisione del cda di vendere l’immobile di via dei Normanni a Roma (di fronte al Colosseo), lo stesso che ospitava la Gerit Spa e l’attività di riscossione tributi. Non essendo più strategico, l’edificio verrà venduto dalla proprietà con un’asta internazionale.