Mps si riscatta (+6%) Ceduta quota Finsoe per 234 milioni

Molto colpita in Borsa nelle scorse settimane, Mps ha ritrovato slancio ieri sfiorando un rialzo del 6%. La banca senese ha formalizzato a mercati chiusi la cessione della quota in Finsoe, la holding che detiene la maggioranza di Unipol sciogliendo così i legami con Bologna. Il pacchetto azionario, che rappresenta il 13% del capitale sociale di Finsoe, è stato acquistato in parte da Holmo e in parte dalla medesima Finsoe. L’operazione è stata regolata per un controvalore complessivo di 234,4 milioni di euro. Per quanto riguarda poi la questione dei 125 sportelli che la banca deve cedere in seguito alla decisione dell’Antitrust, secondo indiscrezioni di stampa questi potrebbero venire collocati all’interno della stessa Banca Toscana e poi posti in vendita.