La MRoma batte Vibo Valentia e torna in testa

Per la squadra di Sermiotti Tredicesimo 3-0 stagionale e sorpasso ai danni di Cuneo sconfitta

Pasqua da capolista per la MRoma di volley, che batte al Palatiziano davanti a 1800 spettatori 3-0 la Tonno Callipo Vibo Valentia (parziali 27-25, 25-15, 25-23) e sorpassa la Bre Banca Lannutti Cuneo, sconfitta a Macerata per 3-0 in casa dei campioni d’Italia. Una bella sorpresa nell’uovo di Sermiotti e dei suoi uomini, che incassano la tredicesima vittoria con il massimo scarto del campionato, ma che non deve far dimenticare qualche difficoltà di troppo all’inizio e alla fine di una partita interna contro quella che era pur sempre una squadra ultima in classifica.
Comincia distratta la MRoma, senza Gatin e con Zaytsev e Kooistra in panchina. In campo con paitan Tofoli Mastrangelo, Savani, Molteni, Hernandez e Semenzato. Vibo Valentia va avanti nel primo set: 5-8, poi 13-16. I capitolini reagiscono, ma sono ancora sotto 20-21, ma poi si impongono 27-25 in 26 minuti. Il secondo set è una passeggiata per la MRoma, sempre avanti con passaggi come 8-5, 16-9 e 21-13. Il dato più eloquente sulla scarsa competitività dei calabresi nella seconda frazione di gioco è la durata: appena 21 minuti. A questo punto i ragazzi di Sermiotti pensano forse che il più è fatto e non impattano il terzo set con la stessa determinazione, trovandosi Vibo Valentia alle calcagna per tutta la prima parte (8-7). Poi l’allungo decisivo, con passaggi a 16-13 e 21-16. A poche palle dal match ancora un momento di flessione, e la vittoria arriva sul filo di lana: 25-23 e una vittoria scacciapensieri. A livello individuale ottima la prestazione di capitan Tofoli e di Mastrangelo, mentre dei 57 punti complessivi 16 sono stati messi a segno da Savani (votato anche Mvp) e 10 da Semenzato. Molto falloso Kooistra.
A Padova mercoledì prossimo nell’ultima giornata contro l’Antonveneta terzultima basterà un 3-1 per essere sicuri della posizione migliore nella griglia dei play off.