Msc si prepara a portare in crociera 1 milione di persone

nostro inviato a St. Nazaire

Il piano di sviluppo industriale avviato da Msc Crociere nel 2003 con un investimento di circa 5 miliardi di euro, prosegue a ritmo serrato. Nei cantieri Aker Yards France di St. Nazaire, infatti, sono in costruzione 4 unità: Msc Poesia, Msc Fantasia, Msc Splendida e Msc Magnifica. In tutto 450mila tonnellate di acciaio. Entro il 2010 il gruppo italo-ginevrino disporrà della flotta più moderna del mondo. La costruzione delle prime due unità è in fase molto avanzata. «Poesia», 89.600 tonnellate di stazza, sarà consegnata all’armatore il 5 aprile a Dover, alla presenza di Nicolas Sarkozy: la nave offre un prodotto a cinque stelle a un mercato sempre più esigente. Ieri varo tecnico, invece, per «Fantasia», la nave più grande mai costruita per un armatore europeo: 133.500 tonnellate di stazza. Il battesimo sarà il 18 dicembre a Napoli. A Saint Nazaire, Pierfrancesco Vago, amministratore delegato di Msc, e da Jacques Hardelay, direttore generale di Aker hanno fatto il punto dei lavori. «Nel 2010 - ha detto Vago - avremo una flotta di 12 navi e saremo in grado di ospitare oltre un milione di persone. La quattro nuove unità hanno numeri impressionanti: 5.824 cabine, 14mila passeggeri trasportati, 100mila metri quadrati di aree pubbliche. Intorno al nostro business nascono opportunità di lavoro importanti; le stime dell’European Cruise Council indicano, come settore, un indotto di 12,5 miliardi con circa 250mila posti di lavoro». Msc, in Europa, genera circa il 30% di queste cifre, grazie agli oltre 600mila passeggeri del 2007 (previsti 800mila nel 2008). Lo scorso anno il gruppo guidato da Vago ha fatturato 680 milioni, con una stima di 900 milioni per il 2008 e un ulteriore incremento del 50% nel 2009.