Mtv, festa in piazza fra grandi star e impegno ecologista

da Roma

«Il più importante festival di musica italiana mai fatto in Italia». Questa la promessa degli organizzatori. In ogni caso, una festa adeguata alle celebrazioni per i dieci anni di Mtv: la prima tv musicale italiana, che il 15 settembre soffierà sulle sue prime dieci candeline di vita, appunto con «un concerto unico nel suo genere» (dedicato all’ambiente), come assicura Antonio Campo Dall’Orto, amministratore del network.
In contemporanea in piazza Duomo a Milano e in piazza San Giovanni a Roma, presentati (fra gli altri) da Vittoria Cabello e Camilla Raznovich, a partire dalle 15 su Mtv Italia, Mtv Hits e Mtv Brand News, sfileranno molte delle «star» che la stessa Mtv ha reso popolari: Elisa, Finley, Irene Grandi, Le Vibrazioni, Negramaro, Tiromancino e Verdena nel capoluogo meneghino; Articolo 31, Biagio Antonacci, Carmen Consoli, Elio e le Storie Tese, Jovanotti e Tiziano Ferro, più la Rezophonic Superband in formazione speciale (cioè con Bluvertigo, Gianluca Grignani, Lacuna Coil e Prozac) nella capitale. «A loro si unirà, sul palco milanese, un outsider come Giovanni Allevi - informa l’organizzatore Luca De Gennaro -. E particolare significato avrà l’esibizione degli Articolo 31: l’ultima della loro carriera in formazione unita».