Mtv «si regala» piazza San Giovanni

Elisa, Irene Grandi, Jovanotti, Negramaro, Le Vibrazioni. E poi Tiromancino, Giovanni Allevi, Verdena e Finley. Tutti insieme sul grande palco di piazza San Giovanni per festeggiare i dieci anni di Mtv Italia. Sabato 15 settembre, per la prima volta nella sua storia, l’Mtv Day si sdoppierà, regalando a Roma e a Milano due concerti che Antonio Campo Dall’Orto, amministratore delegato di Telecom Italia Media e ideatore del progetto Mtv Italia, non esita a definire «il più importante festival di musica italiana mai fatto». Sul palco, oltre agli artisti, ci saranno naturalmente anche i volti di Mtv: la conduzione del concerto di Roma sarà affidata a Victoria Cabello, Fabio Volo, Carolina Di Domenico e Alessandro Cattelan, mentre tra gli ospiti ci saranno il regista Alex Infascelli, la «Iena» Pif, Elena Santarelli e i ministri Giovanna Melandri e Alfonso Pecoraro Scanio. Il tutto sarà trasmesso, in diretta dai canali del network Mtv. Se la rete in chiaro costruirà un collage tra i due concerti, i canali satellitari Mtv Hits e Mtv Brand:New offriranno la ripresa integrale, rispettivamente, dell’evento milanese e di quello romano. Contemporaneamente, il sito mtv.it seguirà in streaming il backstage dei due palchi. La maratona musicale prenderà il via alle 15 e andrà avanti fino alle 23.30. In attesa del concerto, da oggi andrà in onda da piazza San Giovanni la trasmissione quotidiana TRL, condotta da Alessandro e Elena Santarelli. «Siamo felici che Mtv abbia scelto di festeggiare i suoi dieci anni a Roma - spiega il sindaco Veltroni - perché il rapporto tra la città e il network va avanti da molto tempo. Con Mtv combattiamo insieme la povertà in Africa e in questa occasione metteremo in primo piano il tema dell’acqua».
Jovanotti e i Negramaro imiteranno, in piccolo, l’impresa che riuscì a Phil Collins per il Live Aid del 1985. Il cantante britannico si esibì a Londra e poi volò in Concorde a Philadelphia per replicare; gli alfieri della musica italiana saranno tra i primi a suonare a Milano e poi prenderanno un volo per Roma, correndo sul palco di piazza San Giovanni. Mtv, dimostrandosi coerente con il suo impegno sociale, compenserà le emissioni di anidride carbonica dovute al doppio evento riforestando due ettari di territorio, in provincia di Pavia. «Mtv Italia ha un grande merito - è l’opinione di Federico Zampaglione dei Tiromancino - quello di aver dato spazio e visibilità alla musica italiana, in un periodo in cui la tv tradizionale tende a escluderla. Sono stati trasmessi video di artisti senza contratto, o senza airplay radiofonico. Il successo di La descrizione di un attimo è dovuto anche a Mtv, che mandò in onda il video anche se il brano ancora non passava in radio».