Mtv Video Music Awards, Lady Gaga sbaraglia tutti

L'eccentrica artista ha conquistato ben otto statuette e ha annunciato il titolo del prossimo album

Los Angeles - Lady Gaga ha stravinto agli Mtv Video Music Awards, gli oscar della musica commerciale. L'artista ha ottenuto ben otto statuette: con Bad Romance si è aggiudicata il premio in sette categorie: miglior video dell'anno, miglior video femminile, miglior video Pop, miglior video dance, miglior regia, miglior editing e miglior coreografia. A questo si aggiunge il riconoscimento per la migliore collaborazione nel video di Telephone che vede insieme Lady Gaga e Beyoncé. L'eccentrica cantante si è presentata sul palco ogni volta cambiandosi d’abito e scegliendo sempre mise improbabili e importabili, tanto da essere costretta più volte a sorreggersi a qualche collaboratore per riuscire a muovere un passo. "Questi abiti non sono fatti per camminare", ha ammesso lei stessa. Uno dei vestiti sfoggiati, inoltre, ricorda le bistecche che l'artista sfoggia sull'ultima copertina di Vogue Hommes Japan e che tante polemiche hanno suscitato la settimana scorsa.

Il titolo del nuovo album Emozionata e fasciata in una delle ultime creazioni di Alexander McQueen, lo stilista morto lo scorso 11 febbraio, Lady Gaga ha ritirato la prima statuetta - che rappresenta un astronauta intento a piazzare una bandiera - quello per il miglior video femminile e si è profusa in ringraziamenti, concludendo con un "grazie anche a tutti i gay che continuano a vedere e rivedere il mio video". E dopo aver ricevuto il premio per il miglior video dell’anno da Cher, Lady Gaga, con le lacrime agli occhi, ha detto: "Mi ero ripromessa che se avessi vinto avrei annunciato il titolo del mio prossimo album. È Born This Way". Poi, senza accompagnamento musicale, ne ha cantato alcune strofe.

Gli altri premi Nella altre categorie, Eminem, con Not Afraid, è stato l'unico ad essersi aggiudicato più di una statuetta, quella per il miglior video maschile e quella per il miglior video hip hop. Il rapper si è esibito ad inizio serata con Rihanna, ma, come è nel suo stile, è andato via dal Nokia Theatre senza aspettare le premiazioni. Come nuovo artista dell'anno, poi, è stato consacrato il giovanissimo Justin Bieber, mentre il miglior video Rock è Kings &Queens dei 30 Seconds to Mars.

Lo show Spettacolari coreografie hanno accompagnato la serata, condotta da Chelsea Handler, la prima donna a presentare i VMA in sedici anni. Sul palco si sono alternati Justin Bieber, Usher, Ciara e N.E.R.D., B.o.B., Bruno Mars e Hayley Williams, i Linkin Park (collegati dal piazzale dell’osservatorioosservatorio astronomico Griffith), Mary J. Blige, Swiss Beatz e Kanye West, in chiusura di serata. A quest'ultimo è stata dedicata la canzone di Taylor Swift, la cui vittoria come miglior video femminile era stata contestata proprio da West. Il testo del brano You're still an innocent che la cantante country ha composto recita: "Tu non sei quello che hai fatto" e "Ognuno di noi è confuso".

Annunci