Mucca pazza, morti due giovani in Spagna

Due giovani sono morti per la
malattia della "mucca pazza" in Castilla e Leon, in Spagna. Lo
riferiscono
fonti del ministero della Sanità: "Non c'è bisogno di allarmarsi"

Madrid - Due giovani sono morti per il morbo di Creutzfeld-Jacob, ritenuto la variante umana della cosiddetta mucca pazza della "mucca pazza", in Castilla e Leon, in Spagna. Lo riferisce l’edizione elettronica del quotidiano El Pais, citando fonti del ministero della Sanità. In Spagna la patologia della mucca pazza non provocava alcuna morte dal 2005, anno in cui morì una ragazza di soli 26 anni.

Secondo il direttore del "Centro nazionale di riferimento sulle encefalopatie spongiformi trasmissibili", Juan Josè Badiola, citato dall’edizione elettronica di El Pais "non c’è da allarmarsi, perchè è probabile che le due vittime siano state contaminate otto anni fa". Stando a Badiola inoltre "è possibile che vengano individuati in Spagna nei prossimi mesi altri casi di malattia della mucca pazza". Non è stata resa nota per il momento l’identità delle due persone morte e non si sa ancora con esattezza dove e quando i decessi siano avvenuti. Fonti della sanità hanno precisato all’ edizione elettronica di El Mundo che la Spagna ha seguito le procedure di notifica previste alla rete nazionale e a quella europea.