Mucche rumorose, chiede i danni

I campanacci delle mucche sono talmente rumorosi che i turisti fuggono frastornati dalla sua casa-albergo. Questa la motivazione con cui un’albergatrice ha chiesto un risarcimento danni di cinquantaseimila euro. Protagonista della vicenda una donna di San Lorenzo, un paesino nei pressi di Brunico, in Alto Adige, che ha chiamato in causa il suo vicino, un contadino di trent’anni anni, chiedendo appunto un risarcimento che lei dice essere equivalente ai mancati introiti del suo albergo. Il contadino era disponibile ad applicare i campanacci soltanto di giorno, ma la conciliazione non è piaciuta alla sua vicina che ha ritenuto inadeguata la controproposta. E così la guerra tra l’albergatrice e i campanacci finirà in tribunale.