Muccino: «Mi sento come Ulisse a Itaca»

«L'idea di riuscire a fare un film in America, avere un successo enorme e riuscire poi a portare a casa questo successo è stata un'esperienza emotiva pazzesca. È stato come per Ulisse tornare a Itaca e sentirsi di nuovo a casa, però con una nuova pelle. Lo dice Gabriele Muccino commentando gli incassi italiani del suo film La ricerca della felicità, primo in classifica nel week end di esordio. «Per la prima volta nella mia vita - continua il regista - sto provando un grande orgoglio nazionale: un sentimento che non avevo mai avuto prima con i miei film, un'esperienza nuova».