La multa-fantasma finisce in tribunale

L’auto posteggiata male finisce in tribunale. Sì, perché Flavio Tosi (nella foto), sindaco veronese in trasferta a Milano, non l’ha presa affatto bene la sparata secondo cui la sua macchina parcheggiata in sosta vietata sarebbe stata «salvata» da Roma. E ha querelato il pd Paolo Giacon. «Se fosse stata posteggiata irregolarmente, la polizia municipale mi avrebbe multato, avrebbe fatto il suo dovere e io avrei pagato. Ma non mi ha multato. Il signor Giacon ha visto troppo Totò e il suo “Lei non sa chi sono io”. Della casta io non faccio parte». E così è partita la querela. Eventuali risarcimenti finiranno in beneficenza.