Multe per i piedi nelle fontane nella giornata più calda d’estate

Ma non era la città dell’accoglienza? D’accordo che mettersi a mollo nelle fontane non è un bel vedere ma nel week end più caldo dell’anno i vigili milanesi non potevano chiudere un occhio? Ieri in piazza Castello hanno invitato turisti a togliere i piedi dall’acqua minacciando sanzioni che probabilmente non ci sono state. Un eccesso di zelo evidentemente. Eccesso di zelo che ci piacerebbe venisse esteso qualche centinaio di metri più in là, ad esempio in via Dante. Provate da piazza Cairoli ad arrivare al Castello. Nell’ordine sarete fermati da un venditore abusivo di libri, da uno che raccoglie firme per una giusta causa, da un cinese che vi vuol vendere un ombrellino e da un suonatore di fisarmonica che chiede l’obolo. E i ghisa? Nemmeno l’ombra.